Articoli

Trasformare la tua casa in una Smart Home ti farà risparmiare fino al 30%

Rendere la tua casa una smart home fa bene anche all’ambiente.

Se la smart home, fino a qualche anno fa, era solo fantascienza, oggi, la gestione intelligente delle risorse domestiche è diventata una realtà alla portata di tutti, grazie a sistemi domotici e la connessione ad Internet.

I vantaggi di una casa smart sono evidenti, la si può controllare completamente da qualsiasi luogo in cui ci si trovi, risparmiando così anche sui consumi e sui costi in bolletta. Naturalmente per avere una casa intelligente in rete è necessario un collegamento di rete, che oggi è possibile attivare anche in quelle zone non raggiunte dalla linea tradizionale, grazie a servizi che consentono di avere internet illimitato a casa utilizzando la rete LTE.

Gli esempi di cosa si può fare una smart home sono tanti: dalle tapparelle automatizzate in grado di aprirsi e chiudersi per sfruttare i raggi del sole, passando per il controllo da remoto degli elettrodomestici (così da poterli gestire e programmare anche fuori casa) e per la regolazione di ogni punto luce presente in casa.

Non si parla solo di ottimizzare l’uso delle componenti di casa e ridurre i consumi e gli sprechi, ma anche di rendere a portata di smartphone tutta la gestione di molti aspetti della casa, anche grazie ad una serie di app.

Il mondo della tecnologia ci ha abituati a grandi e piccole innovazioni in grado di semplificare la nostra vita quotidiana. Sempre più gadget e oggetti smart connessi entrano nelle nostre case e, sfruttando la forza della connessione internet, ci aiutano a svolgere le piccole e grandi incombenze casalinghe.

3 vantaggi enormi per chi scegli di rendere la propria abitazione una smart home:

  • Semplifica la vita quotidiana
  • Riduci gli sprechi energetici
  • Salvaguardia la salute del Pianeta

L’uso intelligente delle risorse energetiche della casa con l’aiuto della tecnologia permette di tenere sempre sotto controllo i consumi e di risparmiare fino al 30% sulla materia prima. Così basta un’app sul proprio smartphone per collegarsi ai vari device e poterli controllare anche a distanza grazie alla rete internet domestica, in modo da intervenire in caso di dispersioni o sprechi di energia.

Inoltre anche se la domotica ha un costo di installazione sicuramente maggiore rispetto ad un impianto tradizionale, questo verrà ammortizzato in pochissimo tempo dal risparmio energetico, oltre a poter essere detratto sfruttando l’ecobonus 2019.

Richiedi subito informazioni su come usufruire degli incentivi fiscali